Breaking Bad: 12 cose che probabilmente non sapete

821

Il 20 gennaio 2008 l’emittente statunitense AMC mandava in onda l’episodio pilota della serie TV, Breaking Bad. Una serie in grado di collezionare 139 premi e di entrare di diritto nella storia della televisione. Di seguito un elenco di 12 curiosità legate a Breaking Bad che non tutti sanno.

1. Circa vent’anni prima che ottenesse il ruolo di Walter White, Bryan Cranston ha fatto parte dei Power Rangers! Nel video di seguito potete sentirlo prestare la voce al cattivo Twin Man

2. Dato il successo dello serie, alcuni spacciatori di droga hanno iniziato ad aggiungere un colorante blu al loro metadone cristallizzato nel tentativo di dare un ‘brand’ al prodotto.

3. Se non ci fosse stato sciopero degli sceneggiatori avvenuto nel 2007/2008, il personaggio di Jesse sarebbe stato ucciso. Vince Gilligan, creatore dello show, e gli altri autori stavano pianificando di uccidere Jesse nel nono episodio della prima stagione, ma grazie allo sciopero questo episodio non è mai stato fatto, e alla fine sono giunti alla conclusione che Jesse era un personaggio troppo prezioso.

4. Gilligan voleva che Tuco fosse il cattivo per tutta la seconda stagione, ma l’attore Raymond Cruz non è stato più disponibile perchè ha avuto un ruolo importante in The Closer. Forzati dal dover portare un scena un nuovo cattivo, hanno introdotto l’anti-Tuco: Gus Fring.

5. I fratelli Salamanca sono realmente due fratelli, ma solo uno dei due ha preso lezioni di recitazione.

6. In quella che è stata definita da Vince Gilligan come “una ripresa che capita una volta su un milione,” Bryan Cranston è riuscito a far finire una pizza sul tetto di casa White al primo colpo; la scena è diventata chiaramente un cult.

7. Nell’ultimo giorno di riprese della quinta stagione, Bryan Cranston si è tatuato sul dito  della mano destra il logo di Breaking Bad in onore della serie.

8. Nel nono episodio della seconda stagione intitolato “4 Days Out,” Jesse chiede se costruiranno un robot che possa salvarli, e nell’episodio finale della quinta stagione – “Felina” – questo è ciò che accade.

9. Le coordinate che Walt usa per tracciare il luogo in cui ha sepolto i soldi sono quelle dei Q Studios di Albuquerque, nel New Mexico, dove lo show è stato realizzato.

10. Il trucco e il team degli effetti visivi di un altra serie tv della AMC, The Walking Dead, è stato chiamato in causa per dare una mano alla troupe con la scena dell’episodio della quarta stagione “Face Off”, durante il quale metà del viso di Gus viene completamente dilaniato.

11. Durante le riprese dell’episodio in cui Walt uccide Mike, l’intera troupe ha indossato il lutto al braccio per quello che di fatto è stato l’ultimo episodio girato da Jonathan Banks.

12. Nell’ultimo episodio della quinta stagione “Felina”, la telecamera si sofferma sulla targa del New Hampshire per rivelare il motto dello stato: “Live Free or Die” (vivi libero o muori), che è anche il titolo della première della quinta stagione. Si prefigura anche la fine dei due personaggi principali. Uno vive libero, mentre l’altro…

Fonte: buzzfeed

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here