Dragon Ball Super: Commento Episodio 78

105


Bentornati al consueto appuntamento settimanale a tema Dragon Ball Super, stavolta per parlare dell’episodio #78, di cui in fin dei conti non ci sarà molto da dire, colpa degli spoiler trapelati settimane addietro che ci hanno anticipato l’aspetto di tutti gli dei degli altri universi. Come ho detto tempo fa, apprezzo moltissimo il loro design, in particolare quello che caratterizza gli dei della distruzione, in cui si vede che la fantasia di Zio Tori nel disegnare nuovi personaggi (specialmente i “cattivi”) non è svanita nel tempo.

L’episodio è incentrato su uno scontro di esibizione tra tre guerrieri dell’universo 7 e tre dell’universo 9, in modo da soddisfare la curiosità di Zeno del futuro, che non sa cosa sia un torneo di arti marziali. Oltre a Goku, a partecipare a questa esibizione sono Gohan e il mio adorato Majin Buu â¤ï¸, che andranno a sfidare i tre licantropi dell’universo avversario.
Provando a fare una previsione, Majin Buu vincerà lo scontro (più che altro questa è una mia speranza), mentre la sconfitta sarà per Gohan la scintilla che gli farà capire la necessità di allenarsi per vincere il torneo e difendere la sua famiglia.

Proprio a inizio episodio, infatti, il Grande Sacerdote svela le due clausole del torneo: il guerriero migliore riceverà in dono le Super Sfere del Drago, mentre gli universi perdenti riceveranno in dono un bel regalino direttamente da Zeno-sama: un viaggio di sola andata verso la morte 😋
Con grande solidarietà verso il prossimo, il Saiyan continua a non capire che per sua colpa verranno sterminate più razze di quante ne abbia fatto fuori Frieza dalla sua nascita (e rinascita ðŸŒ). Ora si che lo possiamo dire: Goku vero villain di Dragon Ball!

Tornando un po’ indietro, la questione Super Sfere del Drago mi preoccupa, perché dopo aver sopportato i finali delle saghe di Frieza e di Black, vedere il miglior guerriero del torneo che usa le sfere per far tornare tutti felici e contenti nei loro universi non mi andrebbe proprio giù.

Perdonate la brevità del commento, ma l’episodio non dà spunto a molte riflessioni. 
Tra qualche giorno uscirà il commento al capitolo 20. Alla prossima,

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here