Dragon Ball Super, Vegeta ha stufato: così non va

1489

Dragon Ball Super: Vegeta sconfitto sonoramente da Jiren. Il Principe dei Saiyan sta cominciando a stancare?

Ero certo che sarebbe andata così, ma in cuor mio speravo in qualcosa di diverso: ancora una volta il Principe dei Saiyan arriva ad un passo dalla ribalta per poi finire sconfitto.

Nell’ultimo episodio di Dragon Ball Super, Vegeta ha sfidato Jiren, il guerriero più potente dell’Universo 11. Nonostante un ottimo inizio – trasformato in Blue è riuscito a fare più di quanto fatto da Goku – l’orgoglioso Saiyan è stato non solo sconfitto, ma anche umiliato e surclassato dall’alieno.

Ripeto, ero certo di questo finale, ma speravo in altro. Sinceramente sono un po’ stufo, non tanto per il personaggio in sé per sé, che considero sempre e comunque tra i migliori del manga/anime, ma soprattutto per il solito schema utilizzato dagli autori.

I combattimenti di Vegeta vanno sempre allo stesso modo: buon inizio, qualche pugno messo a segno, frasi ad effetto riguardanti il proprio orgoglio, sconfitta con umiliazione. E’ giusto proseguire in questo modo? E’ giusto non regalare nuovi colpi di scena ai fan del Principe dei Saiyan? No, non lo è. Almeno per me.

So bene che Vegeta è destinato ad essere per sempre l’eterno secondo, che Goku è il protagonista e dunque toccherà sempre a lui sconfiggere il nemico principale. Ma credo fermamente che il Torneo del Potere rappresentava l’occasione giusta per portare dei cambiamenti.

Essendo una battle royale, c’era la forte possibilità di introdurre più personaggi con un livello simile ed altissimo di potenza. Invece, ancora una volta, si è scelto di creare un solo ed unico nemico, Jiren, che Goku dovrà battere con una nuova trasformazione, l’Ultra Istinto. Bastava utilizzare un altro personaggio, forte come Jiren, e lasciare che fosse Vegeta a sconfiggerlo.

In questo modo, non solo avremmo visto l’Ultra Istinto di Goku – goduria pura – ma allo stesso tempo ci saremmo goduti un Vegeta finalmente protagonista e vittorioso in uno scontro. Ah e non venitemi a parlare di Toppo, tra lui e Jiren c’è una differenza enorme.

La speranza, però, è l’ultima a morire: il Torneo non è ancora terminato e Vegeta è, sebbene a terra, ancora sul ring. Chissà che non possa riservarci qualche sorpresa.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here