Game of Thrones, Iain Glen: quando ho letto il finale, ho pensato che fosse geniale

804

Iain Glen interpreta Ser Jorah Mormont in Game of Thrones, ex Lord del Nord di Westeros in esilio che ha giurato fedeltà a Daenerys Targaryen, interpretata da Emilia Clarke. La stagione 8 di Game of Thrones sarà l’ultima ed arriverà nel 2019.

I colpi di scena inaspettati tengono incollati i fan a Game of Thrones e la stagione finale non sarà diversa. Iain Glen, Ser Jorah Mormont della serie TV di successo a livello mondiale, afferma che la sua ultima stagione sarà all’altezza delle aspettative – ma potrebbe non lasciare tutti felici.

L’attesa è alta in quanto la Stagione 8 – che concluderà la storia di Game of Thrones, iniziata nel 2011 con la prima stagione – è prevista per il 2019. Glen dice che ci sono molte sorprese in serbo per i fan, che basterà aspettare e gustare, quando la serie arriverà in TV.

Alla domanda se il finale darà la chiusura definitiva ai fan, Glen ha detto per telefono da Londra: “Sì, lo spero. Non posso dirlo, ma sono una delle poche persone che ha letto la sceneggiatura e conosco cosa succede nel finale.”

“Quando l’ho letto, ho pensato che fosse piuttosto brillante. Anch’io sono un fan della serie, e saziava le mie aspettative e le mie speranze, sentivo che era la conclusione …”

“Ora dovremo solo aspettare e vedere. Sai con qualcosa di simile a Game of Thrones, non puoi accontentare tutti.”

“Tutto ciò che posso dire è che faremo ciò che abbiamo fatto prima e che gli scrittori hanno sceneggiato grandi episodi. Hanno avuto un ottimo tasso di sciopero fino ad ora e sono certo che continueranno “, ha aggiunto.

Con una trama che dipinge un mondo stravagante di draghi ed Estranei da un lato, e comunque rimane vicino alla realtà mostrando come non ci si può fidare delle relazioni quando si tratta di governare un regno. Lo spettacolo, grazie alla storia basata sui romanzi di George RR Martin, è diventato un fenomeno globale.

Si tratta della ricerca elettrizzante di rivendicare il Trono di Spade, ed è il racconto intricato e sorprendente che tiene incollati allo show.

Game of Thrones ha portato attori come Emilia Clarke, Sophie Turner, Kit Harington, Lena Headey, Maisie Williams, Peter Dinklage, Nikolaj Coster-Waldau, Iwan Rheon e Glen nella spirale della fama e li ha resi protagonisti a livello mondiale.

Glen, che è anche conosciuto per Resident Evil: The Final Chapter, trasmesso in India su Sony PIX, ha detto che il successo mondiale dello show è stato una sorpresa per tutti.

“Avevo l’impressione che potesse continuare a fare qualcosa, ma … l’ambiente di ‘Game of Thrones’ … Fantasy … non ha avuto un grande curriculum. Penso che tutti fossero decisamente sorpresi di come è cresciuto di anno in anno.”

“È diventato sempre più grande in termini di numeri di pubblico e apprezzamento in tutto il mondo, dalla prima stagione fino all’ultima andata in onda l’anno scorso. È molto insolito, ma è anche un segno di HBO.”

“Sono perfetti per questo tipo di show. È davvero raro trovare una società di produzione che abbia messo le finanze necessarie per creare un intero mondo, paesaggi e tutto ciò che serve a Game of Thrones”.

Nello show, Glen è visto come ex Lord Nord del Westeros, e qualcuno che ha giurato fedeltà a Daenerys Targaryen (interpretata da Clarke). Sembra condividere un legame molto stretto con Daenerys, molti pensano che potrebbe essere attratto dalla Regina dei Draghi.

Del suo personaggio, Glen ha detto: “Ho sempre trovato una trama romantica in lui. I produttori non hanno mai deciso di scriverlo nella serie e posso capire perché, poiché tutto ciò che riguarda Jorah viene rivelato sullo schermo nella storia che abbiamo già visto. E vedremo.”

Fonte: indianexpress

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here