One Piece, nuovo arresto in Giappone: diffondeva i capitoli online

1232
one piece

Nuovo arresto in Giappone per la pubblicazione illegale online di One Piece, manga di Eiichiro Oda

Ieri un uomo giapponese di 30 anni, Yo Uehara, è stato arrestato in Giappone per aver diffuso illegalmente su Internet i capitoli di One Piece, opera di Eiichiro Oda, prima della pubblicazione di Shueisha.

L’uomo è stato condannato a 18 mesi di reclusione (che sono poi stati ridotti per l’uomo pagherà parte dei danni) e a pagare una multa di 500.000 Yen, circa 4 mila euro. Stando a quanto scoperto dalla poliza, Uehara riceveva le copie del Weekly Shonen Jump tramite uno store. A quel punto scansionava le pagine del manga e le diffondeva online sul proprio sito internet. Da giugno 2016 a giugno 2017, l’uomo è riuscito a guadagnare ben 74 milioni di Yen, ovvero circa 600 mila euro.

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here