One Piece Capitolo 912: “Il Villaggio di Amigasa”

8798
one piece capitolo 912

One Piece Capitolo 912: titolo, data d’uscita, spoiler e trama dell’ultimo capitolo del manga di Eiichiro Oda pubblicato da Weekly Shonen Jump

Il capitolo 912 di One Piece, manga creato e disegnato da Eiichiro Oda, uscirà in Giappone sulla rivista Weekly Shonen Jump, lunedì 23 Luglio. Le Scan Online, solitamente, vengono pubblicate sul web con qualche giorno d’anticipo, dunque il capitolo dovrebbe essere disponibile in italiano già Venerdì 20 Luglio.

Leggi anche: JUMP FORCE: il crossover fra Naruto, One Piece e Dragonball!

One Piece Capitolo 912 : sinossi

Rufy dice a O Tama che Ace è morto. O Tama è sconvolta e perde i sensi.
Tengu si arrabbia con Rufy dicendogli che anche se è la verità, non avrebbe dovuto dirgliela adesso.
Tengu è un fabbricante di spade. Anche lui è in attesa di qualcuno da molto tempo. Il luogo dove vivono adesso è il villagio Amigasa, che di solito è un normale villaggio, ma un anno prima il famoso Drake dell’armata di Kaido lo distrusse.
L’unico villaggio al momento prospero su Wano è quello in cui vive Orochi, la città dei fiori. Tutti gli altri posti sono stati ridotti ad una landa desolata da Kaido.
4 anni prima, il villaggio Amigasa era così povero che le persone morivano di fame, e un giorno arrivò una nave pirata.
I pirati furono indeboliti e gli abitanti del villaggio li legarono per rubare il loro cibo. Una volta che tutti ebbero finito di mangiare, un solo pirata fu in grado di liberarsi. Quel pirata era Ace.
Si era fatto legare di proposito in modo da condividere il cibo con loro.
Una volta resisi conto della cosa, ringraziarono Ace, e O Tama gli era particolarmente affezionata.
Dopo aver sentito la storia, Rufy prende O Tama e decide di portarla da un dottore.
Tengu gli dice che si farà notare in quel modo, così gli dà dei vestiti.
Rufy vorrebbe portare con sè la spada che è in casa, ma Tengu non gli permette di prenderla. Quella spada è la “Nidai Kitetsu”.
Rufy allora propone di scambiarla con la spada che ha adesso Tengu, ma lui gli dice che non vuole toccarla, visto che la Nidai Kitetsu è una spada maledetta.
Sebbene Tengu provi a fermare Rufy, lui porta lo stesso la Nidai Kitetsu con sè. Sale in groppa al Komainu e O Tama di sveglia.
O Tama si arrabbia accusando Rufy di essere un bugiardo.
Ace le aveva promesso che una volta che fosse diventata una grande Kunoichi, allora avrebbe potuto viaggiare con lui per il mare.
Proprio come aveva detto Tengu, si trovano presto in una landa desolata, piena di animali che combattono tra loro e oltre la quale ci sono diverse fabbriche.
Rufy vorrebbe sconfiggere gli animali e mangiarli, ma pare che siano talmente avvelenati dall’acqua, che non può mangiarli.
Sulla loro strada incontrano un malivivente che insegue delle donne, che viene però sconfitto facilmente da uno spadaccino-
Dopo aver visto meglio, Rufy riconosce Zoro. Sono felici di vedersi, ma in quel momento appare Hawkins insieme ai suoi uomini.

Leggi anche: One Piece World Seeker: annunciati tre nuovi personaggi

One Piece Capitolo 912: dove eravamo rimasti?

Rufy ripensa a come è arivato a quel punto.
Proprio mentre stavano per essere inghiottiti dalle onde, Rufy si è gonfiato per fare da piattaforma di lancio, Sanji è saltato fuori dalla nave portando con sè la ciurma tra le braccia.
Quando anche lui stava per scappare, la piovra lo ha afferrato e lui è caduto nel vortice.
La Vivrecard che aveva nel cappello è andata perduta.

Una ragazza è stata catturata da qualche malvivente nella foresta delle creature.
E’ una serva del malvagio clan “Luna Luminosa”, che ha tentato di venderla nel distretto a luci rosse o ucciderla.
Arrivano alla spiaggia e vedono la Sunny.
La loro guardia del corpo, il babbuino demoniaco sta combattendo contro il leone guardiano.
I ladri contattano l’Artista.
Il loro piano consiste nel sedare Rufy e catturarlo per essere entrato illegalmente nel paese.
Un tizio punta la sua pistola contro Rufy, ma viene sconfitto.
Dicono al babbuino di ignorare il leone e di combattere Rufy.
Ma Rufy spaventa il babbuino, sottomettendolo con il suo sguardo.
La ragazza riesce a scappare, aggira i ladri e li stordisce con un bastone.
Il suo nome è O Tama.
O Tama fa un anello con l’indice e il pollice, creando dei ravioli con cui nutre il babbuino.
Il babbuino si affeziona subito a lei.
Rufy dice che il suo è un potere molto utile.

Secondo Tama, al momento si trovano a Kuri.
Mentre stava comprando del cibo al mercato, i tizi con il babbuino l’hanno trovata.
Ha detto di ricordare il clan Kozuki, il che è considerato un grave crimine a Wano.
Il leone guardiano stava cercando di proteggerla.
Porta Rufy a casa sua e gli prepara un piccolo pasto con riso e sottaceti.
Rufy è deluso nell’avere così poco da mangiare.
Tama mente dicendo di dover andare al bagno, ma in rrealtà va a bere da un fiume per placare la sua fame.
Poi il suo padrone, Tengu, torna a casa.
E’ furioso per il fatto che Rufy abbia mangiato il riso.
Dice che O Tama non ha mangiato per alcuni giorni.
Lavora duro ogni giorno per guadagnare e ignora il sua fame.
Per il suo ottavo compleanno, lui le mandò un po’ di riso in modo da poterla nutrire.
E’ molto arrabbiato perchè Rufy ha mangiato tutto il riso.
O Tama torna e cerca di appianare le divergenze, ma sviene all’improvviso. Rufy rimane sconvolto.
Tengu dice che l’acqua del fiume è contaminata dalla fabbrica di Kaido, e la fa stare male.
Lei potrebbe trasferirsi in un altro posto, ma è rimasta per mantenere la promessa fatta ad Ace.

La scena cambia, l’Artista è Basi Hawkins.
Dice ai suoi sottoposti di terminare le comunicazioni e dirigersi verso Kuri, ma senza dire nulla a Kaido

                                   

Leggi anche: One Piece: Ecco come sarebbe Rufy in versione Re dei Pirati

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

 

Gesto bellissimo di Eiichiro Oda! #onepiecegt #onepiece #opgt #eiichirooda #oda #kumamoto

Un post condiviso da OnePiece.It (@onepiecegt.it) in data:

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here