Il ritorno di “Jumanji” – Recensione

424
Jumanji

Jumanji – Benvenuti nella giungla!

Probabilmente sarebbe stato più corretto intitolarlo Jumanji – Bentornati nella giungla, dal momento che questo film del 2017 diretto da Jake Kasdan riprende la storia del 1981 scritta da Chris Van Allsburg, portata al successo dalla pellicola del 1995 con l’indimenticabile Robin Williams.

L’adattamento moderno mantiene i connotati della versione precedente: è il 1996 e un ragazzino trova il gioco da tavolo di Jumanji, ma i tempi sono cambiati così la scatola cambia forma diventando un gioco per console. E il ragazzo rimane bloccato al suo interno.
Vent’anni dopo un gruppo di adolescenti finiti in punizione rispolvera il gioco per caso e precipita a propria volta nell’incredibile giungla.

Diversi ma sempre uguali

La bella novità di questo film è che i protagonisti assumono le sembianze dei personaggi del gioco, ne acquisiscono le caratteristiche ma il loro carattere non cambia: il dottor Smolder Bravestone (Dwayne Johnson) si comporta in maniera goffa quando vede Ruby Roundhouse (Karen Gillan) perché ha una cotta per lei nella vita reale.
Una minaccia terribile incombe sulla giungla e il gruppo (con il professor Shelly Oberon e allo zoologo Franklin “Mouse” Finbar, interpretati da Jack Black e Kevin Hart) si allea con il pilota Jefferson “Seaplane” McDonough (Nick Jonas), il ragazzo scomparso vent’anni prima.

Tra pericoli e animali feroci, i ragazzi scoprono che nel corpo di qualcun’altro riescono a tirar fuori una forza incredibile. Alla fine scoprono che hanno alcun bisogno di montagne di muscoli o cervelli super sviluppati.

Le aspettative per questo film non erano delle più alte, soprattutto perché veniva paragonato al cult del 1995.
Invece si gode di una storia divertente e originale che si distacca decisamente dalla prima pur mantenendone le peculiarità.
La fotografia è splendida e non manca neppure il commovente omaggio a Robin Williams.
Per queste ragioni e come vi abbiamo raccontato qui, il film è già campione di incassi.

Cosa state aspettando? Correte al cinema a vederlo!

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here