Shingeki no Kyojin Capitolo 93 – Analisi

872


ATTENZIONE: CONTIENE SPOILER PER CHI NON SEGUE IL MANGA

Salve a tutti e bentornati all’analisi del Sensei sui capitoli mensili di SnK. 

Questo mese, è la volta degli spiegozzi. Isayama continua ad informarci sulla situazione globale a Mahle, offrendoci quella minestra ormai riproposta da due mesi: “bisogna conquistare Paradis sennò i nostri vicini ci aprono il culo”.
Bisogna sottolineare però, che questa volta, il contesto in cui viene sottoposta la questione, è del tutto differente da quello degli scorsi capitoli. Non si tratta, infatti, delle didascalie di un narratore, o di idee di un soldato, ma di parole dette in un consiglio militare, e quindi, con una certa valenza ufficiale. In fin dei conti dunque, era necessario ritornare sull’argomento, in quanto mancava finora quell’ufficialità dovuta ad un’azione militare del genere (anche se cheppalle però xD). 


Ciononostante, il capitolo non è una medicina amara da mandare giù perché necessaria a far quadrare i conti, ma anzi, riesce efficacemente a creare un nuovo “contesto” narrativo, grazie all’accostamento del doveroso spiegozzo-time, con il nuovo complesso di relazioni fra personaggi. Più nello specifico, mi riferisco ai due “veterani” del manga, cioè, Zeke e Reiner, il cui rapporto con gli altri interpreti con cui noi non abbiamo (ancora) la benchè minima familiarità, è calato così bene, che il tutto sembra davvero naturale. Per farvi un esempio concreto, mi hanno dato la stessa impressione di Han Solo e Leia in Star Wars 7. Non c’è bisogno che aggiunga altro. Spero. 

Detto questo, iniziamo la nostra analisi, andando, come ormai faccio da un bel pezzo, a sviluppare il commento in più paragrafi.

ZEKE E MAHLE

La prima cosa che salta all’occhio in questo capitolo, è il rapporto di Zeke con Mahle. La cosa è particolare, in quanto sembra che il primogenito di Grisha, venga considerato a tutti gli effetti come un “normale” Mahleano. Siede nei vertici militari e da consigli ai suoi superiori, con i quali si confronta alla pari. In ogni caso, è un qualcosa che non deve stupire, considerando tutto ciò che lo ha portato a quella posizione, e la sua ideologia, completamente in linea con quella degli “aguzzini” del suo popolo (come anche è sottolineato nella prima sequenza del capitolo). È a Zeke che spetta l’infamante ruolo di aggiornarci sugli affari di Mahle, e sulle loro posizioni nei confronti di Paradis, sempre in virtù della sua importanza fra i ranghi militari del regno. Nel capitolo, inoltre, ci vengono anche esplicati i poteri da gigante di Zeke, ed è proprio su questo che vorrei soffermarmi nel paragrafo corrente. O meglio, non proprio dei suoi poteri nello specifico (a cui mi dedicherò in un’altra sezione), ma del modo in cui lo Jaegar cerchi di mantenere il segreto circa l’origine delle sue particolari abilità. Infatti, sebbene Zeke sia del tutto a favore della causa di Mahle, sembra restio a far parola del suo sangue reale. Vuol dire che in fin dei conti non è poi così fedele al regno?

In realtà credo che la spiegazione sia un’altra. 
A mio parere, non si tratta di voler nascondere una certa verità ai Mahleani, al fine di danneggiarli. Infatti, sembra che Zeke, da bambino, nel momento del tradimento dei suoi genitori, abbia raccontato ai Mahleani anche della vera natura della madre (come riporta Kruger nel capitolo 90, anche se sembra solo una sua supposizione), sebbene questi non lo abbiano creduto. Allora qual è il motivo? 
Probabilmente, teme ciò che Mahle farebbe di lui se si sapesse la verità. Sempre secondo Kruger (nel capitolo 90), il governo sfrutterebbe fino in fondo un eldiano di razza regale come Dina, facendo in modo che il suo sangue non vada “perduto”. In soldoni, se Mahle sapesse di Zeke, questo verrebbe trasformato in un toro da monta, costretto a riprodursi costantemente per tenere viva la sua discendenza. Voi direte, e che problema c’è a passare una vita a riprodursi in continuazione? (:v)
Credo che bisogna aver presente, che il progresso tecnologico mahleano, abbia portato a metodi meno “primitivi” e più efficaci per arrivare allo stesso scopo (cioè, la trasmissione del proprio patrimonio genetico), e qualcosa mi suggerisce anche, che la suddette tecniche, non siano il massimo della comodità, o del “piacere”, come nel primo caso :v. 
Insomma, il motivo per cui Zeke teme per la propria incolumità, e di conseguenza, copre la sua vera identità, sembrerebbe essere fondato. Poi nulla vieta che in realtà Mahle sia rimasta ancora al metodo “naturale”, per quanto riguarda la replicazione del DNA. Quindi, Zeke non a caso stava parlando di culi in questo capitolo 


(Ovviamente, non ci sarebbero solo motivi legati alla riproduzione, ma anche di studio, per comprendere al meglio i segreti del suo codice genetico)

I 9 GIGANTI. DI NUOVO. 

Rieccoci nuovamente a dibattere su quello che è ormai, uno degli argomenti più discussi della “community”. Proprio quando pensavamo di conoscere le identità di tutti i giganti, ecco che Isa ci gioca l’ennesimo scherzone. E siamo di nuovo a quota 8. Tanto rancore ed odio per te, Hajime.
Qui di seguito, la lista aggiornata. 
Chissà quando verrà il giorno in cui non dovrò più elencarli.

– Gigante Progenitore (Eren)
– Gigante dell’Avanzata (Eren)
– Gigante Bestiale (Zeke)
– Gigante Corazzato (Reiner)
– Gigante Colossale (Armin)
– Gigante Femmina (Annie?)
– Gigante Ganascia (Galliard)
– Gigante Cargo (Pieke)
– Gigante ignoto 

A questo punto, avrei “due” parole da spendere in merito a quest’elenco, nello specifico,in relazione a due giganti. Inizialmente, volevo scrivere due cosine a testa, poi però la situazione mi è sfuggita di mano, e quindi ho deciso di dedicare a loro, due paragrafi a parte. 
Scusatemi.

IL GIGANTE IGNOTO 

Dall’ultimo capitolo, apprendiamo che il gigante posseduto da Ymir, in realtà era lo stesso di Galliard (sì, per il dolore di tutte le fangirl yuriste, Ymir è morta :v), quindi rimane un posto vacante fra i nove. Di questo nono gigante, non sappiamo praticamente nulla: mai alcun accenno, mai alcuna avvisaglia; l’unica informazione sul suo conto in nostro possesso, è che dovrebbe essere nelle mani di Mahle. E’ un dato di fatto: i mahleani infatti, riuscirono a sottrarre durante la guerra civile, 7 dei 9 giganti ad Eldia. I 2 giganti rimasti al popolo di Ymir, sono noti (il gigante dell’avanzata ed il progenitore), per cui, il titano sconosciuto dovrebbe essere fra i 7 posseduti da Mahle. 
Questo aumenta l’alone di “curiosità”, attorno al nostro gigante, in quanto, converrete con me nel constatare che è molto strano che durante la guerra contro l’alleanza medio-orientale, questi non è stato messo in ballo in alcun modo. Certo, può darsi che avesse gia fatto la sua parte, e che, si fosse ritirato dal fronte nel momento in cui Isayama ha portato la nostra attenzione sulla battaglia, però rimane comunque strano che in questo capitolo, lo stesso Isa si sia curato di fare i dovuti riferimenti a tutti i giganti in possesso da Mahle, tranne di questo simpaticone di cui stiamo parlando. 
Si potrebbe pensare anche che sia morto, ma questo avrebbe poco senso, in quanto, in ogni caso il suo potere dovrebbe gia essersi trasmesso ad un altro eldiano, all’interno dei confini di Mahle (vi ricordo che il passaggio avviene in maniera casuale, senza tenere conto dello spazio, secondo la concezione dei “sentieri” che uniscono le genti del popolo di Ymir), perchè Zeke, quando fa la “lista dei cattivi” (cioè, dei giganti a Paradis), non ha esitazioni nel non inserirlo, e questo quindi, indica che Mahle sa con sicurezza che attualmente, il nono non si trova all’interno delle mura. Per cui, anche se fosse morto, il suo erede si troverebbe sempre a Mahle, e quindi, una mossa del genere, che non porta a nessun cambiamento della situazione iniziale, a mio parere sarebbe del tutto inutile. Possiamo quindi scartare l’idea in esame.
Continuando a “buttare” ipotesi, si potrebbe pensare che AL MOMENTO il gigante ignoto, non sia a Mahle. Nulla vieta infatti, che nel corso del tempo possa anche essere passato dalla parte di qualche altra nazione, magari ceduto come atto di diplomazia, oppure rubato. 
Personalmente, credo che invece il gigante misterioso sia proprio a Mahle. E’ pur sempre una possibilità quella che Mahle non sia più in possesso di tale titano, ma la vedo molto inverosimile.
Infatti, sapendo che Mahle considera imperdonabile la perdita di un gigante, in quanto questi sono l’ultimo baluardo del potere della nazione, figuriamoci se si azzardano a cederlo. La possibilità del furto è meno opinabile, anche se pur sempre improbabile, dato che, da quel che sembra, Mahle finora ha dettato legge nel continente, incontrastata dai suoi avversari, sino agli ultimi sviluppi: direi che per una qualsiasi nazione avversaria, sarebbe stata un’impresa particolarmente “ardita”, infiltrarsi per rubare uno dei 7 giganti. Inoltre, da quel che sappiamo,il popolo di Ymir vive solo nel regno di Mahle e a Paradis, per cui, anche se l’avessero rubato, dopo la morte dello shifter, a chi sarebbe tornato il potere, se non ai propri “padroni”?
Per cui, non rimane altra ipotesi se non quella che il nono faccia parte dell’arsenale bellico dei mahleani, sebbene Isa, per un motivo o un altro, non ce l’abbia ancora voluto mostrare. In ogni caso, l’unica cosa su cui non piove minimamente, è che Mahle sa certamente dove si trovi al momento, o nelle sue fila, oppure (per quanto improbabile) in qualche altra nazione scrausa.

A questo punto, avrei dovuto proseguire normalmente, ma a causa di alcune questioni dell’ultimo minuto, mi sono trovato costretto ad allungare il brodo. Per cui, vi introduco alla sezione extra del commento: 

I POTERI DEL GIGANTE IGNOTO

Le “mie” parole sul nono gigante, finiscono qui. Difatti, credo che al momento sia legittimo solo parlare della sua posizione, in quanto è l’unico elemento di cui si può discutere senza cadere in illazioni nonsense. Purtroppo, a quanto pare sono l’unico che la pensa in questo modo, dato che già vedo gente battersi per teorie del tutto assurde, senza alcuna fondamenta. 
Vorrei concentrarmi su una di queste idee, la cui gravità (in termini di cazzate dette) è tale, che mi sembra doveroso doverla confutare. 
“Il nono gigante ha il potere di far ritornare in forma umana i giganti puri.”
Quella che a primo acchito potrebbe sembrare un’idea interessante, in realtà, ragionandoci un po’ su, appare molto insussistente.
Infatti, se Mahle avesse un gigante che ha il potere, sostanzialmente, di invertire la trasformazione degli eldiani, allora questi non sarebbero neanche riusciti ad arrivare a Paradis. Stiamo parlando del potere definitivo, di qualcosa che abbatte completamente le abilità del gigante progenitore. Se ci fosse stato un gigante con questo potere (che non fosse il progenitore, ovviamente) nelle mani di Mahle durante la guerra civile, la forza militare del 145° re si sarebbe limitata solo al suo gigante, e allo SNK (forza contata in termini di giganti controllati). Inoltre, anche le minacce dello stesso 145° re non avrebbero più avuto senso: che paura fa un esercito di giganti colossali che può facilmente essere messo a nanna da un solo titano? E ancora, perché tutti questi problemi per conquistare l’isola di Paradis? Tanto basta il nono gigante, e tutto diventa easy. Per cui, è del tutto assurdo pensare non solo che Mahle possegga un gigante con questi poteri, ma che addirittura, un titano del genere esista (non contando ovviamente il progenitore). Inoltre, volendo parlare di questa teoria andando nel suo specifico, i sostenitori di essa portano avanti la concezione secondo cui i mahleani non usano il nono gigante, in quanto, se gli eldiani ghettizzati venissero a conoscenza di un titano con simili poteri, la situazione politica degenerebbe, e per questo motivo lo tengono nascosto. In realtà, se il nono gigante rispecchiasse questa descrizione, esso sarebbe una grande arma sociale di Mahle, che utilizzerebbe per cogliere il favore degli eldiani rimanenti, e sfruttare i loro giganti come “braccia da lavoro”, evitando che questi, comunque, rimangano per sempre condannati a questa condizione. Ok, i mahleani ce l’hanno con Eldia e gliela vogliono far pagare. Ma sono passati un po’ di annetti, e soprattutto in una situazione di crisi come quella che sta vivendo al momento, sarebbe da stupidi non sfruttare il nono per eliminare i risentimenti degli eldiani, ed al contempo usarli come veri e propri strumenti da lavoro. Insomma, arrivati a questo punto, si può ben capire che la teoria esposta, è piena di buchi. Anzi, rispetto a questa ipotesi, è più plausibile, che il nono gigante sia alato :v
(e poi invece il mese prossimo Isa mi smonta malissimo xD)

IL GIGANTE BESTIA 

Vorrei spendere due parole pure su Zeke. Questo mese infatti scopriamo finalmente il suo potere.

Ne avevo parlato nel commento del capitolo scorso, teorizzando sulla sua abilità relativa al far trasformare eldiani in giganti puri. A quanto pare però, mi ero allontanto un bel pò dalla verità dei fatti, e avevo proposto una soluzione che non implicava eccessiva artificiosità per l’attivazione di questo potere, in rapporto ai suoi effetti nel villaggio di Connie. Reputavo troppo articolato ed inverosimile che Zeke fosse andato da ogni singolo abitante ad iniettare di persona qualcosa in vena, ma a quanto pare, così invece è stato. Certo, nulla vieta che prima li avesse storditi, magari utilizzando anche il metodo che avevo indicato (per chi non ricorda, avevo ipotizzato un qualcosa di simile ad una bomba nervina, che facesse effetto su lunga distanza, evitando quindi un contatto diretto), però rimane il dato di fatto, che la modalità in cui Zeke ha innescato la trasformazione, dipendesse da un’interazione fisica, diretta con lo sventurato. Insomma, ero solo io che mi facevo un sacco di pippe mentali :v.
Però tutta questa storia mi ha fatto sorgere un dubbio: come mai il liquido spinale di Zeke non fa trasformare direttamente in gigante? Finora abbiamo sempre visto che, quando ad un eldiano viene iniettato del liquido spinale, egli si trasforma in un gigante, sempre e comunque. Come mai nel caso di Zeke no? Sarà un effetto particolare del suo liquido spinale, oppure lo stesso liquido è stato trattato in precedenza con sostanze chimiche (cioè, estratto da Zeke, modificato da scienziati di Mahle per questo scopo, ed infine consegnato a Jaeger come siero da iniettare)? Oppure ancora, si tratta dei “sentieri” a cui accennava Kruger qualche capitolo fa? Siccome esiste una connessione immateriale fra tutti gli eldiani, secondo voi, è possibile che, chiunque assorba il liquido spinale di un gigante SENZIENTE ancora in vita, non si trasformi a sua volta in gigante, ma piuttosto, entri nello stato catatonico in cui sembravano essere gli eldiani dello scorso capitolo, usati come “bombe” da Mahle? Fatemi sapere ciò che ne pensate nei commenti.

Bene, anche per questo mese è tutto. Mi scuso se sono stato un pò nebuloso in alcune parti, ma gli impegni hanno ridotto all’osso il mio tempo utile per scrivere qualcosa di decente. A meno che la vita non ci giochi brutti scherzi, noi ci sentiamo il mese prossimo con la prossima analisi. Un saluto dal vostro

-Sensei- (da La Locanda di Zio Aristofano)

Commenti Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here